DONA ORA

Lasciti

All’inizio c’è stato un sogno.
Il sogno di Paul Newman, fondatore dell’associazione SeriousFun Children’s Network, che tutti i bambini abbiano diritto a essere semplicemente bambini. Dal 1988, anno in cui grazie al fondatore Paul Newman è nato il primo Camp nel Connecticut, negli Stati Uniti, la rete internazionale di Camp SeriousFun Children’s Network è arrivata a raggiungere oltre 400.000 bambini con patologie gravi e croniche in 50 paesi del Mondo nei 5 continenti.

Ogni anno in Italia più di 10.000 minori risultano affetti da patologie gravi e croniche. I bambini, i genitori, i fratelli e le sorelle hanno tutti un obiettivo comune: una vita normale. La medicina ha dei limiti, il limite è non riuscire a far guarire tutti, ma non c’è limite a poter far star bene tutti. Non tutti guariscono ma tutti hanno diritto alla qualità della vita, alla felicità dell’infanzia.

Dal 2007, anno della sua nascita, il numero di bambini ospitati a Dynamo Camp, unico Camp in Italia affiliato a SeriousFun, è cresciuto costantemente, grazie al sostegno di tante persone che credono nel nostro progetto.

PAUL NEWMAN CI HA LASCIATO IN EREDITÀ IL SUO SOGNO. CON UN LASCITO A DYNAMO CAMP PUOI CONTINUARE A SOGNARE INSIEME A NOI, PER SEMPRE, LASCIANDO IN EREDITÀ A UN BAMBINO GRAVEMENTE MALATO IL SUO DIRITTO DI TORNARE A ESSERE SEMPLICEMENTE BAMBINO.

I NUMERI DI DYNAMO CAMP

Nel 2015 Dynamo Camp ha collaborato con 74 ospedali e 52 associazioni di patologia/genitori e attraverso le 20 tappe del progetto di Outreach ha portato la Terapia Ricreativa in 32 ospedali e 40 case famiglia in tutta Italia. Nel 2015: 47 dipendenti, 76 staff stagionali, 23 medici e 28 infermieri e oltre 600 volontari.

pannello-temporary-shop-cos---perch---funziona-1-e1443612149881

 

Perchè fare testamento

 

 

 

 

 

 

 

IL TESTAMENTO, UNA SCELTA DI LIBERTÀ

In Italia la pratica del testamento è ancora poco diffusa. Le motivazioni sono tante: paura, scaramanzia, l’idea che abbia senso soltanto per chi dispone di un vasto patrimonio o per chi non ha a fianco a sé parenti o persone care.

Il testamento è, invece, un atto supremo di libertà e di responsabilità, perché ci permette di disporre del nostro patrimonio dividendo i beni assegnandoli ai diversi eredi e/o legatari. La legge, in ogni caso, tutela i diritti di alcuni soggetti ovvero gli eredi legittimari, il coniuge, i figli o i loro discendenti e, in assenza di figli o loro discendenti, i genitori o altri ascendenti.

IL TESTAMENTO È L’UNICO STRUMENTO CHE CI ASSICURA CHE LA NOSTRA VOLONTÀ VENGA RISPETTATA. IL TESTAMENTO PERMETTE DI AIUTARE LE PERSONE CARE LASCIANDO A UN AMICO UNA PARTE DEGLI AVERI O ANCHE SOLTANTO UN OGGETTO PARTICOLARE.

È l’unico strumento che permette di continuare ad aiutare gli altri attraverso un lascito a un’associazione senza scopo di lucro, come Dynamo Camp. Nel testamento si può nominare un esecutore testamentario, cioè una persona di fiducia che avrà il compito di assicurarsi che le volontà espresse siano rispettate.

IL TUO GESTO DIVENTA

Un lascito nel testamento a favore di Dynamo Camp è un gesto di meravigliosa generosità che ti permetterà di rimanere accanto ai nostri bambini e ragazzi e a continuare a sognare il futuro con loro, per sempre. Qualsiasi lascito, anche di piccola entità, in qualsiasi testamento è importantissimo.

GRAZIE AL TUO LASCITO DYNAMO CAMP POTRÀ:
  • Ospitare sempre più bambini e ragazzi nel Camp di Limestre (dai 60 bambini ospitati nel 2007 siamo passati a più di 1.200 bambini ospitati nel 2015).
  • Ospitare sempre più famiglie nelle sezioni dedicate all’intero nucleo familiare.
  • Sviluppare il programma dedicato a fratelli e sorelle sani di bambini malati (Sibling camp).
  • Sviluppare il programma LIT – Leaders in Training, dedicato agli ex campers, bambini e ragazzi che sono stati ospiti al Camp, che decidono una volta cresciuti di diventare loro stessi volontari.
  • Sviluppare i progetti speciali di Dynamo Camp: Radio Dynamo, attività radiofoniche negli ospedali rivolti ai bambini che a causa della malattia non possono raggiungere il Camp. Dynamo Art Factory, con i laboratory artistici realizzati con i ragazzi da artisti di livello internazionale. Dynamo Studios, con attività di fotografia e di realizzazione di video con registi. Dynamo Musical, con laboratori di musical con professionisti del settore.
QUESTE SONO LE NOSTRE PROMESSE:
  • Promettiamo di non chiederti mai la dimensione o la tipologia del tuo lascito.
  • Riconosciamo pienamente la priorità della tua famiglia e dei tuoi cari nel tuo testamento.
  • Se ci contatterai per avere maggiori informazioni non ti chiameremo mai nel futuro per chiederti quale decisione hai preso, ma se ce lo dirai tu ti ringrazieremo.
  • Comprendiamo perfettamente che le circostanze possono cambiare nella vita e che potrebbe arrivare un momento in cui vorrai togliere Dynamo dal tuo testamento.
  • Ti promettiamo di utilizzare il tuo lascito nel modo migliore possibile.

pannello-temporary-shop-cos---perch---funziona-1-e1443612149881

Puoi scoprire come utilizziamo i nostri fondi scaricando qui l’ultimo Bilancio.

Come fare testamento

 

 

 

 

 

 

 

COSA FARE

Consigliamo di rivolgersi sempre a un professionista, in particolare un notaio.
CHI PUO’ FARE TESTAMENTO:
Chiunque sia maggiorenne e sia in grado di intendere e di volere può fare testamento, si tratta soltanto di individuare la modalità migliore per ciascuno.

 

GLI STEP DA SEGUIRE:
  1. Scrivere l’elenco completo di nome, cognome e indirizzo di tutte le persone e le istituzioni a cui vuoi destinare parte dei beni. 
  2. Preparare l’elenco dettagliato di tutte le proprietà: conti correnti, denaro contante, azioni, titoli, polizze assicurative, case, terreni, automobili, gioielli, mobili etc. In questa lista devono rientrare anche i debiti (mutui, prestiti bancari etc). 
  3. Stilare l’elenco delle donazioni fatte in vita poichè la quota disponibile si calcola sulla massa dei beni appartenenti al testatore alla data della scomparsa, detraendone i debiti e aggiungendo il valore dei beni di cui si è disposto a titolo di donazione calcolato alla data della morte.

Un testamento può essere scritto in qualsiasi momento. È possibile in qualsiasi momento annullarlo o sostituirlo, in quest’ultimo caso producendone uno nuovo in cui è specificato che revoca il testamento precedente. Il testamento produce i suoi effetti solo al momento dell’apertura della successione.

TIPOLOGIE DI TESTAMENTO:

Sostanzialmente i tipi di testamento sono 2.

Testamento Olografo:

È la persona a scrivere direttamente il testamento. Non devono esserci cancellature e tutte le parole devono essere chiare e leggibili. Deve essere scritto integralmente a mano di proprio pugno (non può essere scritto a macchina o al computer). Non può essere scritto da altri (ad esempio sotto dettatura).
Deve riportare la data (giorno, mese, anno) e la firma. Si consiglia di scriverne 3 copie identiche: una depositata presso il notaio di fiducia, una consegnata a una persona di fiducia, una conservata in luogo sicuro.

Testamento Pubblico:

La persona che fa testamento, ovvero il testatore, manifesta la propria volontà presso un notaio, in presenza di 2 testimoni. I 2 testimoni non devono essere legati da rapporti di parentela e non devono essere citati nel testamento come beneficiari.
Il notaio conserva una copia del testamento, in questo modo messo al riparo da eventuali danni naturali (incendio) o umani (sparizione ad opera di persone interessate).
Questa modalità è spesso scelta da chi ha problemi fisici e non è in grado di firmare ma può comunicare, in modi diversi, la propria volontà al notaio.

COSA PUOI LASCIARE

La legge italiana stabilisce chiaramente le quote disponibili e quelle non disponibili di un patrimonio. Una quota del patrimonio infatti, la cosiddetta quota di riserva o legittima, viene riservata per legge agli eredi legittimari, a prescindere dalla volontà del testatore. I legittimari sono il coniuge, i figli o i loro discendenti e, in assenza di figli o loro discendenti, i genitori o altri ascendenti.
La quota disponibile invece è quella parte del patrimonio di cui il testatore, ovvero la persona che decide di redigere il proprio testamento, può disporre liberamente, anche a sostegno della causa che Dynamo Camp Onlus porta avanti nei confronti di bambini e ragazzi affetti da patologie gravi o croniche.
In mancanza di testamento e in assenza di eredi legittimari il patrimonio verrà ereditato dai parenti (fratelli, sorelle e cugini) del testatore entro il sesto grado (eredi legittimi). In mancanza di testamento e in assenza di parenti entro il sesto grado l’intero patrimonio viene attribuito allo Stato. La quota disponibile varia in base al numero e alla tipologia dei legittimari.

 

CALCOLO DELLA QUOTA DISPONIBILE. CASI PIU’ FREQUENTI:

grafico_lasciti-e1443608362731

COSA PUOI LASCIARE A DYNAMO CAMP
  • Una somma di denaro, titoli, azioni, fondi investimento, etc.
  • Beni immobili, come un appartamento, un terreno, un fabbricato etc.
  • Beni mobili come gioielli, arredi, opere d’arte.
  • L’intero patrimonio (in assenza di eredi legittimari).

Domande frequenti e glossario

 

 

 

 

 

 

 

DOMANDE FREQUENTI
  • Perché fare testamento se il coniuge e i figli erediteranno automaticamente tutti i beni? Perché la legge tutela gli interessi degli eredi legittimari (coniuge, figli e discendenti e in assenza di figli o discendenti gli ascendenti) ma lascia al testatore la libertà di destinare a chi desidera la parte restante del patrimonio, la cosiddetta quota disponibile.
  • Cosa succede se non faccio testamento? In assenza di testamento i beni vengono devoluti agli eredi legittimi nella misura e secondo le quote stabilite dalla legge in base alla presenza o meno e al concorso delle diverse categorie di tali eredi legittimi che sono: il coniuge, i figli o i loro discendenti, i genitori o gli altri ascendenti, i fratelli o i loro discendenti; in assenza delle predette categorie di eredi legittimi la successione si apre a favore del parente o dei parenti più prossimi senza distinzioni di linea (materna o paterna) fino al 6° grado ; in mancanza di parenti entro il 6° grado l’eredità è devoluta allo Stato.
  • Io non possiedo un grande patrimonio: ha senso fare testamento? Sì, perché fare testamento è una scelta di libertà che tutti noi possiamo compiere. Qualsiasi lascito, anche di piccola entità, in qualsiasi testamento per Dynamo Camp è importante, perché contribuisce ad assicurare che si continuino a realizzare le attività con i bambini e i ragazzi malati.
  • Quanto posso lasciare a un ente benefico? La quota disponibile dipende dal numero e della tipologia dei legittimari, ovvero i soggetti che la legge tutela al di là della volontà del testatore (coniuge, figli o in assenza di figli i genitori). Nel caso di assenza di eredi legittimari il lascito può essere dell’intero patrimonio. Anche in presenza di eredi legittimari il lascito può essere dell’intero patrimonio, ma i legittimari (coniuge, figli o loro discendenti) potranno agire nei confronti di Dynamo Camp per ottenere la quota di eredità che la legge riserva loro (quota di legittima).
  • Quali tasse è necessario pagare? In base al D.Lgs. n.460 del 4/12/1997 qualsiasi lascito, piccolo o grande che sia, ad una Onlus non è gravato da nessuna tassa di successione.
  • Posso fare testamento insieme al mio coniuge? No, perché il testamento è un atto personale e unilaterale. Può redigere il testamento uno solo dei 2 coniugi se l’altro non lo desidera, oppure ciascun coniuge deve redigere un proprio documento.
  • Posso fare testamento e disporre solo di alcuni beni? Sì, è possibile fare testamento per dare disposizioni solo di una parte dei propri beni. E’ sempre fondamentale che non ci sia una lesione della legittima, ovvero che la quota riservata ai legittimari venga rispettata.
  • Cosa devo fare se voglio inserire Dynamo Camp tra i beneficiari del mio testamento? E’ sufficiente menzionare Dynamo Camp nel testamento specificando quali beni e quale quota del patrimonio si vuole destinare a Dynamo Camp. E’ fondamentale riportare nel testamento la corretta denominazione dell’Ente, ovvero: Associazione Dynamo Camp Onlus. E’ consigliabile prendere contatti con l’Ufficio Lasciti dell’Associazione per segnalarne l’inserimento tra i beneficiari del testamento. E’ consigliabile prendere contatto con un Notaio (anche il nostro Ufficio può metterla in contatto con un notaio di fiducia). Il testamento è revocabile e modificabile in qualsiasi momento.
  • Cosa posso lasciare? Sono tante le cose che si possono lasciare a Dynamo Camp nel testamento: una somma di denaro, titoli, azioni, fondi investimento, etc; beni immobili, come un appartamento, un terreno, un fabbricato etc.; beni mobili come gioielli, arredi, opere d’arte.; l’intero patrimonio (in assenza di eredi legittimari). I beni immobili lasciati in eredità che non possono essere utilizzati direttamente per lo svolgimento delle attività di Dynamo Camp verranno venduti e il ricavato verrà destinato interamente al sostegno dei nostri progetti.
  • Chi può fare testamento? Ogni persona maggiorenne può fare testamento, ad eccezione di coloro che sono incapaci di intendere e di volere e degli interdetti per infermità mentale.
  • E’ obbligatorio rivolgersi a un notaio per fare testamento? No, si può scegliere di redigere un testamento olografo senza l’ausilio o la presenza di un notaio. Tuttavia è importante compilarlo secondo le regole previste dalla legge e conservarlo in un luogo sicuro. E’ consigliabile consegnarne una copia a una persona di fiducia e depositarne un’altra presso uno studio notarile. È comunque consigliabile avvalersi della consulenza di un professionista, in particolare per il calcolo della quota disponibile, ovvero la quota del patrimonio di cui il testatore può disporre liberamente.
  • In quali circostanze il testamento è considerato nullo? Il testamento olografo è dichiarato nullo quando non viene compilato secondo le regole previste dalla legge (ad esempio manca la firma o la data oppure non è interamente scritto di pugno del testatore). È dichiarato nullo se i soggetti destinatari sono indicati in modo generico e non è quindi possibile identificarli in modo univoco. Il testamento, anche se non rispetta la quota di legittima riservata ai legittimari , è sempre valido: i legittimari che ritengono lesa la loro quota di legittima potranno impugnare il testamento, non rendendolo nullo, ma soltanto per ridurre le disposizioni testamentarie eccedenti la quota disponibile. E’ necessaria una precisa azione da parte dei legittimari , in assenza della quale il testamento, anche se lesivo dei diritti di  legittima, rimane efficace nella sua interezza; ciò può accadere quando gli eredi vogliono in ogni caso rispettare le volontà testamentarie del defunto.
GLOSSARIO
  • Eredità: insieme dei beni trasmessi in via successoria.

  • Erede: la persona che è chiamata a succedere in tutto o in parte ai beni, diritti e obblighi di una persona scomparsa e accetta l’eredità espressamente o tacitamente.

  • Testamento: atto scritto, sempre revocabile o modificabile, con cui una persona dispone di tutto o parte del proprio patrimonio per il tempo in cui avrà cessato di vivere.

  • Testatore: colui che redige testamento.

  • Legittima: la quota dei beni del testatore che spetta per legge ai legittimari.

  • Quota disponibile: la quota dei beni di cui una persona può disporre liberamente nel testamento.

  • Legittimari: i soggetti che la legge italiana tutela anche contro la volontà del testatore e ai quali spetta per legge una quota del patrimonio. I legittimari sono il coniuge, i figli o i loro discendenti e, in assenza di figli o loro discendenti, i genitori o altri ascendenti (nonni o altri parenti a ritroso in linea retta).

  • Eredi legittimi: tutti i soggetti che sono chiamati dalla legge, in mancanza di testamento, nella successione, procedendo in ordine in base al grado della parentela. In mancanza di testamento e in assenza di eredi legittimari (coniuge, figli, ascendenti) il patrimonio verrà ereditato dai parenti (fratelli, sorelle e cugini) del testatore entro il sesto grado.

  • Discendenti: figli e nipoti in linea retta (cioè figli dei figli).

  • Ascendenti: genitori e nonni (parenti in linea retta andando a ritroso).

  • Codicillo – postilla: aggiunta e/o integrazione ad un testamento precedentemente stilato.

  • Esecutore testamentario: la persona alla quale nel testamento è affidata l’esecuzione delle disposizioni testamentarie.

  • De cuius: colui che alla sua morte trasmette ai successori il proprio patrimonio detto comunemente eredità.

  • Lascito: attribuzione testamentaria di un bene a Ente o a persona diversa dagli eredi.

 

CONTATTI:

Se stai pensando di fare un lascito a Dynamo Camp o ti interessa semplicemente saperne di più puoi contattarci direttamente. Potremo darti maggiori informazioni sulle nostre attività, organizzare una visita al Camp e un incontro personale e conoscitivo per scegliere insieme un progetto particolare da sostenere. Se lo vorrai potremo metterti in contatto con il nostro notaio.

Per informazioni:
02/8062949 • valentina.puglisi@dynamocamp.org

You are donating to : Associazione Dynamo Camp Onlus

How much would you like to donate?
$20 $50 $100
Would you like to make regular donations? I would like to make donation(s)
How many times would you like this to recur? (including this payment) *
Name *
Last Name *
Email *
Phone
Address
Additional Note
Loading...